Notizie e comunicati

#Blue Team Italia   giovedì 29 agosto 2019
Giornata Dolce Amara per gli Azzurri in Israele

Non era l’esordio che ci aspettavamo, soprattutto sul fronte maschile, ma questo è lo sport e allora non resta che rialzare subito la testa e provare a cambiare marcia. L’Italia al maschile ha perso, infatti, i primi due incontri di giornata, entrambi per un soffio e allo scadere, dopo aver combattuto punto a punto, ma soffrendo in difesa, come ampiamente pronosticato da coach Giorgio Gerbaldi alla vigilia della partenza per Israele. 

L’Europeo si apre con la sfida in contemporanea delle nostre Nazionali contro Gran Bretagna (i maschi) e Finlandia (le femmine). Si gioca punto a punto contro gli inglesi, poi un intercetto su trasformazione, ritornato in TD da Della Vecchia viene annullato per un fallo e la squadra si scompone, subisce l’aggressività degli avversari e perde l’incontro per 3 punti: 36 a 33. Stessa musica contro la Danimarca, una delle squadre più accreditate del torneo, contro la quale l’Italia gioca alla pari fino alla fine, pagando alcune incertezze difensive e subendo il sorpasso a pochi secondi dal fischio finale: 40 a 39. Delusione e amarezza vanno dimenticate in fretta nel flag football, perché la giornata non è finita, si gioca tanto e non c’è tempo per “piangersi addosso”. Gli azzurri lo sanno e scendono in campo contro la Svezia, ultimo impegno di giornata, più concentrati che mai. Match, questo, dominato dall’inizio alla fine, con un attacco in grande spolvero guidato da un ottimo Luke Zahradka in cabina di regia. Risultato finale: 43 a 7.
Le due sconfitte consecutive, purtroppo, pregiudicano il cammino degli azzurri che ora dovranno vincere i prossimi due incontri contro Russia e Svizzera se vorranno continuare a sognare un posto sul podio. 

Sul fronte femminile, sorrisi a metà, grazie alla bella vittoria contro la Finlandia ad inizio giornata, per 25 a 6, cui è però seguita la sconfitta contro la Spagna per 33 a 13. Il coaching staff dovrà esaminare in fretta gli errori, anche qui soprattutto in difesa, perché gli impegni di domani sono quanto mai ostici: alle 7.00 (ora italiana), le ragazze di coach Mondin affronteranno la Gran Bretagna, poi alle 11.00 le austriache, campionesse europee in carica, oggi in versione “schiacciasassi” contro tutte le avversarie affrontate, per chiudere poi contro la Svezia alle 13.30.
Per gli uomini, come detto, appuntamento alle 7.00 italiane per il match contro la Svizzera, cui seguirà, alle 11.00, quello contro la Russia.

Questi i risultati ufficiali di oggi:

MEN
ISR – SWE 42-26
GBR – ITA 36-33
FRA – ESP 27-35
SWE – AUT 0-39
ISR – ESP 47-36
ITA – DEN 39-40
ISR – SUI       41-31
SWE – ITA     7-43
AUT – FRA 34-19
DEN – SUI 46-6
RUS – AUT 6-60
GBR – RUS 55-27
SUI – RUS 26-34
GBR – FRA 35-59
ESP – DEN 19-47

WOMEN
GBR – AUT    7-26
ISR – RUS 21-14
CZE – DEN 20-32
ESP – GBR 13-20
AUT – SWE 61-0
ISR – CZE 13-12
ITA – ESP 13-33
DEN – FRA 26-6
FIN – ITA 6-25
FIN – AUT 0-70
FRA – RUS 25-20
FIN – GBR 6-60
SWE – ESP 0-55

Questo il link ufficiale dell’evento: http://ffecisrael2019.com/DEFAULT.asp. 


Ph. Credits: Andi King Photography




Fidaf Ifaf Coni