Notizie e comunicati

#Blue Team Italia   martedì 12 settembre 2017
Flag Football Junior: Il Vizio di Vincere della U15 Azzurra!

“Grazie Italia!”. Sono queste le parole che riassumono la soddisfazione per una manifestazione destinata ad arrivare lontano. La prima edizione del 7 Lakes International Bowl, magistralmente organizzata dagli Skorpions Varese lo scorso weekend, è stata un vero successo, che ha riscosso il convinto apprezzamento non solo delle autorità locali ma anche e soprattutto di tutti i team partecipanti e provenienti da Austria, Gran Bretagna, Repubblica Ceca oltre che dall’Italia.  Ad aggiudicarsi il torneo è stata una delle due selezioni azzurre maschili presenti, il Blue Team A, che ha sconfitto i pari età inglesi, i British Blades, per 32 a 29 in un match bellissimo e avvincente fino al fischio finale. Terzo posto per i padroni di casa, gli Skorpions Varese, che hanno battuto gli agguerriti Rhinos Milano per 13 a 7.

Siamo molto soddisfatti del lavoro svolto dal comitato organizzatore, che ha riscosso i complimenti di tutti i partecipanti nonché dell'amministrazione comunale che ha presenziato all'evento”, ha commentato Enzo Petrillo, deus ex machina degli Skorpions Varese e mente organizzativa dell’evento. “Se il buongiorno si vede dal mattino, le prossime edizioni si preannunciano un appuntamento irrinunciabile nel panorama del Flag europeo per tutte le squadre e nazionali ”.

Sul fronte azzurro, soddisfazione per quanto visto in campo da coach Mauro Mondin:
Per la nostra U15 questo è stato il primo, vero esordio ufficiale, seppur in un incontro amichevole. Rispetto alla squadra Campione d’Europa 2016, infatti, abbiamo dovuto rivoluzionare interamente il roster ed eliminare i fuori quota e questo ci ha naturalmente costretti a ricominciare tutto da capo. Prima di questo impegno, abbiamo svolto solo due raduni di selezione, quindi il tempo per amalgamare la squadra è stato davvero poco. Sabato, prima giornata di gara, ho visto i ragazzi un po’ spaesati, spaventati dagli avversari di caratura internazionale e anche un po’ dall’indossare la maglia azzurra! Abbiamo dovuto apportare aggiustamenti sia in attacco che in difesa ma, alla fine, siamo riusciti a vedere del buon gioco sia da parte del Blue Team A che del Blue Team B e della squadra femminile. Il livello è cresciuto di partita in partita e la vittoria in semifinale contro i Campioni d’Italia in carica dei Rhinos ha regalato ai ragazzi quella consapevolezza nei propri mezzi che serviva per aggiudicarsi il torneo!”.

Il cammino della Nazionale U15 riprenderà a novembre con il primo, probabile raduno (date ancora da confermare) e poi, da gennaio ad aprile, il coaching staff incontrerà i ragazzi una volta al mese, per arrivare a selezionare definitivamente i 12 giocatori che affronteranno il Campionato Europeo. Sul fronte femminile, ottima la coesione del gruppo ma ancora troppo bassi i numeri: nei prossimi mesi si dovrà lavorare molto a livello territoriale e di scouting per arrivare a dare maggiore corposità all’intero movimento.



Fidaf Ifaf Coni